Terrazze balconi e tetti piani sono estensioni esterne degli spazi abitativi che hanno anche il compito di coprire e proteggere dall’acqua i volumi sottostanti. In presenza d’infiltrazioni e penetrazioni d’acqua possono essere la causa di notevoli disagi, legati ai lavori necessari al recupero di questa funzionalità e alle spese collegate.

Quando viene meno la funzione d’impermeabilizzazione, la tecnica riparatoria va scelta con attenzione, compiendo una serie di opportune valutazioni preliminari che coinvolgono considerazioni: tecniche, economiche ed estetiche.

Una precisa raccolta di informazioni preliminari è alla base per una corretta valutazione delle cause e dell’entità del degrado. In primo luogo, è essenziale avere la perfetta conoscenza della tecnica costruttiva utilizzata nella realizzazione della copertura piana in quanto, a seconda che si tratti di solaio in latero-cemento, predalle, soletta piena in calcestruzzo armato o altro genere di struttura, diversi potrebbero essere i punti critici sui quali concentrare l’attenzione. Un’analisi preventiva della struttura permette anche di individuare superfici potenzialmente coinvolte in processi di condensa, risultando perciò fondamentale nell’orientare eventuali approfondimenti diagnostici.

Nei casi più complessi un’accurata visione d’insieme con dettagli fotografici è un punto di partenza basilare, meglio se corredata da immagini termiche che possono mettere in risalto l’estensione delle infiltrazioni. Alcuni punti deboli sono però frequentemente presenti e vale la pena ricordarli:

  • punti di raccolta delle acque e corpi passanti;
  • raccordi fra superficie orizzontali e murature;
  • giunti tecnici e giunti di contrazione;
  • linee di contatto fra materiali a diverso coefficiente termico.

Su tutti questi punti di debolezza va posta particolare attenzione, in quanto potrebbero essere determinanti nel degrado in atto e nella scelta della tecnica d’impermeabilizzazione.

Di seguito vengono prese in considerazione tre tecniche d’impermeabilizzazione che, grazie alle loro differenti prestazioni e finalità, abbracciano la stragrande maggioranza dei casi. Le tecniche sono:

Sono tecniche assai differenti una dall’altra, ognuna di queste caratterizzata da precisi vantaggi e altrettanto precisi limiti. La scelta di una di queste tre soluzioni va presa considerando aspetti tecnici, economici ed estetici esposti in modo sintetico nella seguente tabella.

Prodotti e tecnologie da utilizzare

SISTEMA PROTECH BALCONY, composto da: detergente acido per la pulizia profonda, stucco per fughe, sigillante poliuretanico e trattamento impregnante trasparente non pellicolare.

SISTEMA OSMOCEM FLEX, composto da: bandella elastica per connessioni e giunti, rete in fibra di vetro alcali resistente annegata in un composto cementizio elasto/plastico bicomponente.

SISTEMA SYNTECH POLIUREA, composto da: primer epossidici per supefici in calcestruzzo e acciaio, varie tipologie di resine poliureiche e trattamenti poliuretanici protettivi, finali.

 

 

PROTECH BALCONY

Soluzione a base di speciali resine silaniche e silossaniche in solvente, altamente penetrante, trasparente (incolore), per impermeabilizzare rapidamente, efficacemente ed economicamente balconi, terrazze piastrellate, coperture in calcestruzzo, scale esterne, ecc. senza rimuovere o intervenire sulla pavimentazione esistente. Non modifica l'aspetto del supporto su cui viene applicato e non ne altera la scivolosità originaria o la sua traspirabirabilità al vapore acqueo. Si applica in brevissimo tempo, non richiede manodopera specializzata o attrezzature professionali. La pavimentazione trattata sarà usufruibile dopo solo 2 ore dalla posa.

PROTECH BALCONY

Soluzione a base di speciali resine silaniche e silossaniche in solvente, altamente penetrante, trasparente (incolore), per impermeabilizzare rapidamente, efficacemente ed economicamente balconi, terrazze piastrellate, coperture in calcestruzzo, scale esterne, ecc. senza rimuovere o intervenire sulla pavimentazione esistente. Non modifica l'aspetto del supporto su cui viene applicato e non ne altera la scivolosità originaria o la sua traspirabirabilità al vapore acqueo. Si applica in brevissimo tempo, non richiede manodopera specializzata o attrezzature professionali. La pavimentazione trattata sarà usufruibile dopo solo 2 ore dalla posa.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

STUCCO BALCONY

Stucco cementizio bicomponente, fine, di consistenza plastico fluida, per la stuccatura di fughe tra le mattonelle, e per colmare e stilare fessure statiche, micro e macro-cavità ecc., prima dell'applicazione di PROTECH BALCONY negli interventi di impermeabilizzazione trasparenti non pellicolari di terrazze e balconi.

STUCCO BALCONY

Stucco cementizio bicomponente, fine, di consistenza plastico fluida, per la stuccatura di fughe tra le mattonelle, e per colmare e stilare fessure statiche, micro e macro-cavità ecc., prima dell'applicazione di PROTECH BALCONY negli interventi di impermeabilizzazione trasparenti non pellicolari di terrazze e balconi.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza A

Scheda di sicurezza B

 

 

DETERG-A

Soluzione concentrata di acidi tamponati, tensioattivi anionici e non ionici ad elevata biodegradabilità, contenente specifici inibitori di corrosione.

DETERG-A

Soluzione concentrata di acidi tamponati, tensioattivi anionici e non ionici ad elevata biodegradabilità, contenente specifici inibitori di corrosione.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

PROTECH FLEX

Sigillante poliuretanico monocomponente, igroindurente, a rapido indurimento, a modulo elastico medio/alto, permanentemente elastico, ad elevata durezza superficiale, resistenza allo strappo e agli agenti atmosferici, verniciabile. Ideale per la sigillatura deformabile di giunti di dilatazione su terrazze e balconi, per la colmatura di giunti su pareti prefabbricate e su manufatti in legno, acciaio, alluminio, rame, materie plastiche, intonaci, ecc..

PROTECH FLEX

Sigillante poliuretanico monocomponente, igroindurente, a rapido indurimento, a modulo elastico medio/alto, permanentemente elastico, ad elevata durezza superficiale, resistenza allo strappo e agli agenti atmosferici, verniciabile. Ideale per la sigillatura deformabile di giunti di dilatazione su terrazze e balconi, per la colmatura di giunti su pareti prefabbricate e su manufatti in legno, acciaio, alluminio, rame, materie plastiche, intonaci, ecc..

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

PROTECH FLEX PRIMER

Primer aggrappante poliuretanico per la preparazione dei giunti nelle superfici in calcestruzzo, in muratura, ecc. per la successiva colmatura con sigillanti poliuretanici (PROTECH FLEX) e/o epossipoliuretanici (EG 91).

PROTECH FLEX PRIMER

Primer aggrappante poliuretanico per la preparazione dei giunti nelle superfici in calcestruzzo, in muratura, ecc. per la successiva colmatura con sigillanti poliuretanici (PROTECH FLEX) e/o epossipoliuretanici (EG 91).

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

FILTENE FONDOGIUNTO 10

Cordone in polietilene espanso a celle chiuse, comprimibile, per dimensionare correttamente la profondità dei giunti di dilatazione (creazione della "terza parete" o fondo del giunto) prima di essere riempiti con i sigillanti polimerici PROTECH FLEX, PROTECH SIGILFLEX MONO o EG 91. E' disponibile in profili di sezione circolare di diverso diametro che si adattano a giunti di qualsiasi forma e dimensione.

FILTENE FONDOGIUNTO 10

Cordone in polietilene espanso a celle chiuse, comprimibile, per dimensionare correttamente la profondità dei giunti di dilatazione (creazione della "terza parete" o fondo del giunto) prima di essere riempiti con i sigillanti polimerici PROTECH FLEX, PROTECH SIGILFLEX MONO o EG 91. E' disponibile in profili di sezione circolare di diverso diametro che si adattano a giunti di qualsiasi forma e dimensione.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

OSMOCEM FLEX

Impermeabilizzante cementizio bicomponente, in dispersione acquosa, deformabile, a comportamento plasto-elastico. Particolarmente indicato per l’impermeabilizzazione di terrazze e balconi prima della posa della pavimentazione in piastrelle o mattonelle.

OSMOCEM FLEX

Impermeabilizzante cementizio bicomponente, in dispersione acquosa, deformabile, a comportamento plasto-elastico. Particolarmente indicato per l’impermeabilizzazione di terrazze e balconi prima della posa della pavimentazione in piastrelle o mattonelle.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza A

Scheda di sicurezza B

 

 

ELASTOTEX 120 CLOTH

Banda coprigiunto impermeabile, costituita da una gomma dilatabile elastomerica, interamente rivestita su entrambi i lati di tessuto assorbente, di larghezza complessiva pari a 12 cm. Il prodotto si distingue per la semplice ed agevole applicazione, l'accertata impermeabilità all’acqua e l'elevata capacità di deformazione.

ELASTOTEX 120 CLOTH

Banda coprigiunto impermeabile, costituita da una gomma dilatabile elastomerica, interamente rivestita su entrambi i lati di tessuto assorbente, di larghezza complessiva pari a 12 cm. Il prodotto si distingue per la semplice ed agevole applicazione, l'accertata impermeabilità all’acqua e l'elevata capacità di deformazione.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

ARMAGLASS 160

Reti d’armatura antifessurative, a base di filati in fibra di vetro alcalino-resistenti, per la migliore distribuzione delle tensioni e per evitare cavillature da ritiro derivanti dalle escursioni termiche, a causa di disomogeneità planari ecc.. Questa versione da 160 g/m², con una maglia quadrata da 4 x 4 mm, è ideale per la realizzazione di rasature armate. Il rotolo standard è alto 1 m per 50 m di lunghezza.

ARMAGLASS 160

Reti d’armatura antifessurative, a base di filati in fibra di vetro alcalino-resistenti, per la migliore distribuzione delle tensioni e per evitare cavillature da ritiro derivanti dalle escursioni termiche, a causa di disomogeneità planari ecc.. Questa versione da 160 g/m², con una maglia quadrata da 4 x 4 mm, è ideale per la realizzazione di rasature armate. Il rotolo standard è alto 1 m per 50 m di lunghezza.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza

 

 

SYNTECH POLIUREA PRIMER – EPOXY

SYNTECH POLIUREA PRIMER – EPOXY è un primer bicomponente basato su resine epossidiche modificate ed indurenti speciali, esente da solventi. Formulato appositamente per fornire il giusto compromesso tra impregnazione e bagnabilità del supporto al quale, una volta applicato, forma uno strato ben adeso.

SYNTECH POLIUREA PRIMER – EPOXY

SYNTECH POLIUREA PRIMER – EPOXY è un primer bicomponente basato su resine epossidiche modificate ed indurenti speciali, esente da solventi. Formulato appositamente per fornire il giusto compromesso tra impregnazione e bagnabilità del supporto al quale, una volta applicato, forma uno strato ben adeso.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza A

Scheda di sicurezza B

 

 

SYNTECH POLIUREA PRIMER – EPOXY METAL

SYNTECH POLIUREA PRIMER – EPOXY METAL è un primer bicomponente a base di resine epossidiche senza solventi impiegato come primer specifico per superfici metalliche.

SYNTECH POLIUREA PRIMER – EPOXY METAL

SYNTECH POLIUREA PRIMER – EPOXY METAL è un primer bicomponente a base di resine epossidiche senza solventi impiegato come primer specifico per superfici metalliche.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza A

Scheda di sicurezza B

 

 

SYNTECH POLIUREA SPRAY - N

SYNTECH POLIUREA SPRAY - N è una poliurea pura al 100% di tipo aromatico. Non contiene VOC ed è applicabile solo a spruzzo per mezzo di macchine bimixer idonee che vaporizzano il materiale a caldo. E' caratterizzata da un alto grado di allungamento. SYNTECH POLIUREA SPRAY - N è un elastomero di rivestimento ottenuto dalla reazione di un isocianato di tipo aromatico con una ammina. Entrambi i materiali sono estremamente fluidi e con bassa viscosità ed hanno la proprietà di reagire molto velocemente.

SYNTECH POLIUREA SPRAY - N

SYNTECH POLIUREA SPRAY - N è una poliurea pura al 100% di tipo aromatico. Non contiene VOC ed è applicabile solo a spruzzo per mezzo di macchine bimixer idonee che vaporizzano il materiale a caldo. E' caratterizzata da un alto grado di allungamento. SYNTECH POLIUREA SPRAY - N è un elastomero di rivestimento ottenuto dalla reazione di un isocianato di tipo aromatico con una ammina. Entrambi i materiali sono estremamente fluidi e con bassa viscosità ed hanno la proprietà di reagire molto velocemente.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza A

Scheda di sicurezza B

 

 

SYNTECH POLIUREA SPRAY - FL

SYNTECH POLIUREA SPRAY - FL è una poliurea pura studiata per l'applicazione specifica su pavimentazioni carrabili e parcheggi in genere. 100% solida non contiene VOC ed è applicabile solo a spruzzo per mezzo di macchine bimixer idonee. E' caratterizzato da un alto grado di allungamento. È un elastomero di rivestimento ottenuto dalla reazione di un isocianato di tipo aromatico con una ammina.

SYNTECH POLIUREA SPRAY - FL

SYNTECH POLIUREA SPRAY - FL è una poliurea pura studiata per l'applicazione specifica su pavimentazioni carrabili e parcheggi in genere. 100% solida non contiene VOC ed è applicabile solo a spruzzo per mezzo di macchine bimixer idonee. E' caratterizzato da un alto grado di allungamento. È un elastomero di rivestimento ottenuto dalla reazione di un isocianato di tipo aromatico con una ammina.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza A

Scheda di sicurezza B

 

 

SYNTECH POLIUREA SPRAY - FC

SYNTECH POLIUREA SPRAY - FC è una poliurea pura aromatica studiata specificatamente per il contatto con sostanze alimentari e acqua potabile. 100% solida non contiene VOC ed è applicabile solo a spruzzo per mezzo di macchine bimixer idonee. E' di tipo aromatico ed è caratterizzato da un alto grado di allungamento. È un elastomero di rivestimento ottenuto dalla reazione di un isocianato di tipo aromatico con una ammina. POLIUREA PURA IDONEA AL CONTATTO ALIMENTARE

SYNTECH POLIUREA SPRAY - FC

SYNTECH POLIUREA SPRAY - FC è una poliurea pura aromatica studiata specificatamente per il contatto con sostanze alimentari e acqua potabile. 100% solida non contiene VOC ed è applicabile solo a spruzzo per mezzo di macchine bimixer idonee. E' di tipo aromatico ed è caratterizzato da un alto grado di allungamento. È un elastomero di rivestimento ottenuto dalla reazione di un isocianato di tipo aromatico con una ammina. POLIUREA PURA IDONEA AL CONTATTO ALIMENTARE

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza A

Scheda di sicurezza B

 

 

SYNTECH POLIUREA TOP COATING

Formulato protettivo, pigmentato, bicomponente, a base di resine poliuretaniche alifatiche, ideale per il rivestimento protettivo ed estetico di impermeabilizzazioni eseguite con SYNTECH POLIUREA SPRAY. Caratterizzato da elevati livelli di elasticità e protezione, anche in presenza di atmosfere aggressive. Disponibile a richiesta nelle gradazioni della gamma colori RAL.

SYNTECH POLIUREA TOP COATING

Formulato protettivo, pigmentato, bicomponente, a base di resine poliuretaniche alifatiche, ideale per il rivestimento protettivo ed estetico di impermeabilizzazioni eseguite con SYNTECH POLIUREA SPRAY. Caratterizzato da elevati livelli di elasticità e protezione, anche in presenza di atmosfere aggressive. Disponibile a richiesta nelle gradazioni della gamma colori RAL.

Scheda tecnica

Scheda di sicurezza A

Scheda di sicurezza B